Share this project

Done

Share this project

Done
La storia del lavoro è sempre attuale. La raccontiamo in un film. Le difficoltà, i diritti, attraverso le parole di una filosofa.
21 backers pledged €5,001 to help bring this project to life.

About

Simone Weil e il lavoro: una storia attuale project video thumbnail
Replay with sound
Play with
sound
  • Off
    • English

€5,001

21

ITALIANO

Anzitutto, chi è Simone Weil?

   Simone Weil, nata a Parigi nel 1909, è stata una pensatrice francese che ha saputo affiancare alla sua ricerca filosofica un'esperienza pratica attraverso l'impegno sociale e politico, il lavoro in fabbrica - dove entrò quando aveva appena 25 anni - e veri e propri esperimenti sociali - come le restrizioni economiche autoimposte - per cercare di comprendere fino in fondo la realtà della condizione operaia e dell'oppressione sociale.

   Le analisi della società e del mondo del lavoro che Simone Weil traccia nelle sue opere sono di straordinaria lucidità e attualità. Dopo le lotte per i diritti dei lavoratori, le battaglie per ottenere migliori condizioni salariali e di previdenza sociale stiamo oggi tornando indietro, col rischio di una pericolosa involuzione.

Il cortometraggio

  «Simone Weil e il lavoro: una storia attuale» vuole essere un cortometraggio riguardo al lavoro nella realtà di oggi, lavoro che non è quasi mai sinonimo di soddisfazione e dignità, come sarebbe normale fosse, quanto piuttosto di frustrazione e oppressione.

   Come scrisse Simone Weil:

   Per questo motivo riteniamo che il lavoro debba oggi tornare ad essere un tema centrale nel dibattito pubblico ed è questo uno dei principali obiettivi che ci proponiamo di raggiungere attraverso il nostro cortometraggio.

   Noi crediamo nella forza del binomio Cultura e Lavoro, due elementi che non possono prescindere l'uno dall'altro. La cultura che non si rivolge al mondo del lavoro rischia di divenire un fenomeno elitario e distaccato dalle reali problematiche della società; inoltre un lavoro senza cultura - intesa anche come consapevolezza dei propri diritti e della propria forza - è esposto allo sfruttamento indiscriminato e disarmato difronte alle pressioni della politica e delle imprese prive di etica sociale.

La trama

   La nostra storia attuale prende le mosse dalle vicende personali di Marta, una donna di 45 anni, impiegata nell'industria alimentare. Le condizioni nelle quali deve svolgere la propria mansione le provocano disturbi alla salute. Il rumore, l'odore nauseante, le urla del capo reparto, i ritmi stancanti, affaticano Marta e rendono insopportabile la sua emicrania.

   La svolta avviene quando Marta fa un incontro inaspettato: quello con Simone Weil. È attraverso le sue parole, quelle dei suoi libri scoperti per caso, che Marta trova una forza nuova. Sono le parole giuste, quelle capaci di raccontare la sofferenza dei lavoratori e la loro condizione, capaci di dare consapevolezza e coscienza dei propri diritti, a permettere a Marta di rialzarsi e guardare a un futuro diverso.

   Aiutateci a raccontare questa storia e a diffonderla. Troppo spesso siamo schiacciati dal frastuono dei media, dalle grida dei politici, dalle minacce dei superiori a tutti i livelli; diamo voce a chi è troppo spesso costretto a stare in silenzio, lasciamo la parola a chi ne è troppo spesso privato.

ENGLISH

First of all, who is Simone Weil?

   Simone Weil, born in Paris in 1909, was a french thinker who associated her philosophical research with a practical experience through political and social commitment, work in factory - that she started when she was just 25 years old - and what we could call “social experiments” - as the economic restrictions she imposed herself -, trying to truly and deeply understand the working class conditions and the nature of social oppression.

   The analysis of society and work reality delineated by Simone Weil in her essays and other works are characterised by an extraordinary clarity and modernity. After the struggles for workers’ rights, the fights to obtain better salaries and to build an effective welfare state, we are today turning in the opposite direction with the risk of a dangerous regression.

The short-film

   «Simone Weil and work: a story of our times» wants to be a short-film about work reality in present times. Today work is often synonym of frustration and oppression and not, as it would be normal, of satisfaction and dignity.

   As Simone Weil wrote:

   «Work is no longer executed with the proud conscience of being useful, rather with the humiliating and anguishing feeling of having a privilege granted by a precarious favour of fate».

   For these reasons we think that work should be today one of the themes discussed in public debates and this is one of the main goals we want to achieve with our short-film.

   We believe in the power of the association of culture and work, two elements that share very strong bonds. Culture not addressed to work reality risks to become an activity detached by the real world, limited to the upper class and the intellectuals; moreover work without culture - intended as the awareness of workers’ own rights and strength - is exposed to indiscriminate exploitation and unarmed against pressures coming from politics and industries without social ethic.

The plot

   Our story of our times begins with the personal stories of Marta, a woman 45 years old, employed in the alimentary industry. The conditions in which she has to fulfil her duties cause her serious health issues. The noise, the nauseous stench, the screams of her boss, the frenetical rhythms, exhaust Marta and make her migraine unbearable.

   Things change when Marta has an unexpected meeting, she comes in touch with Simone Weil. Through her words, the ones written in her books, Marta find a new and unknown inner strenght. Those words, the right words, able to narrate the sufferances of the workers and their conditions, the ones that give them the awareness and the conscience of their own rights, give Marta the power to rise again and stare, full of new hopes, into a new future.

   Help us to tell this story and to spread it. Too many times we’re crushed by the din of the medias, by the screams of the politicians, by the menaces of our superiors at all levels. Let’s give a voice to those who are too often forced to be silent, let’s leave the word to those who often have none.

Risks and challenges

Come detto nel video, dietro la camera da presa siamo tutti giovani con meno di 25 anni. Per noi questo progetto rappresenta una grande sfida nella quale mettere alla prova le nostre capacità.

Siamo stati in grado di mettere insieme un grande cast di attori e lo staff tecnico necessario a realizzare questo cortometraggio.

Abbiamo contattato molte associazioni, enti e fondazioni per cercare di finanziare il nostro progetto. Abbiamo avuto riscontri positivi dalla CGIL, dalla FIOM, dalla Federazione Lavoratori e Cultura, dalla Regione Piemonte - che sarà il luogo privilegiato delle riprese - dal sito Persona e Danno e da altre realtà locali delle province di Novara e Vercelli, da dove proviene la maggior parte di noi, che lavoriamo al progetto.

La sfida più grande ci attenderà al traguardo, quando il film, con il vostro aiuto, sarà realizzato.

Vogliamo che questo cortometraggio venga diffuso il più possibile. Non vogliamo rivolgerci ad una ristretta nicchia di intellettuali, ma ad una fascia di popolazione il più ampia possibile. Vogliamo raggiungere i giovani, i lavoratori, le donne (sempre svantaggiate rispetto agli uomini) e, perché no, anche chi ha il potere - e il dovere - di cambiare le cose.

Per questo vorremmo che il nostro cortometraggio non fosse proiettato solo nei cinema ma anche in luoghi, diciamo, "non convenzionali":

- Scuole.
- Luoghi di lavoro.
- Festival del cinema.
- Riunioni dei sindacati.
- Conferenze ed eventi incentrati sul lavoro.

Sappiamo che i nostri obiettivi non saranno facili da raggiungere, ma siamo molto motivati e pronti a superare gli ostacoli che ci troveremo difronte.

Confidiamo nel vostro aiuto.

Learn about accountability on Kickstarter
Questions about this project? Check out the FAQ

Support

  1. Select this reward

    Pledge €10 or more About $12

    GRAZIE DI CUORE

    Ringraziamento nei titoli di coda del cortometraggio.

    Perché anche un piccolo contributo è essenziale a consentirci di trasformare in realtà il nostro sogno e a permetterci di raccontare questa storia.

    Less
    Estimated delivery
    5 backers

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.
  2. Select this reward

    Pledge €15 or more About $17

    UN RICORDO DAL CAST

    Ringraziamento nei titoli di coda del cortometraggio.

    &

    Immagine del progetto autografata dal cast con dedica.

    Per ricordarti del progetto che hai deciso di sostenere e del ringraziamento di tutti coloro che ci hanno lavorato.

    Less
    Estimated delivery
    Ships to Only European Union
    4 backers

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.
  3. Select this reward

    Pledge €35 or more About $39

    PER RIVIVERE IL NOSTRO SOGNO

    Premi precedenti.

    &

    Copia in DVD del cortometraggio.

    Per rivedere ogni volta che vorrai il risultato del progetto che anche tu hai contribuito a realizzare.

    Less
    Estimated delivery
    Ships to Only European Union
    4 backers

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.
  4. Select this reward

    Pledge €70 or more About $78

    UN POSTO SPECIALE

    Premi precedenti.

    &

    Invito ufficiale alla prima proiezione del cortometraggio.

    Per assistere, assieme al cast e a tutti coloro che hanno partecipato a vario titolo in questo progetto, al momento più importante: il sogno che diventa realtà.

    Less
    Estimated delivery
    Ships to Only European Union
    2 backers

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.
  5. Select this reward

    Pledge €100 or more About $111

    SUL SET CON GLI ATTORI

    Premi precedenti.

    &

    Partecipazione come comparsa alle riprese del cortometraggio, in compagnia degli attori e di tutto il cast.

    Diventa anche tu parte del cortometraggio, potrai dire a tutti quelli che lo vedranno: io c'ero!

    Less
    Estimated delivery
    Ships to Only European Union
    1 backer

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.
  6. Select this reward

    Pledge €150 or more About $167

    FESTEGGIAMO TUTTI ASSIEME

    Premi precedenti.

    &

    Cena con l'intero cast del film, per celebrare il successo del progetto.

    Molte saranno state le difficoltà e gli imprevisti da affrontare e abbiamo davanti a noi sfide nuove, ma ora è il momento di festeggiare tutti insieme la riuscita del progetto.

    Less
    Estimated delivery
    Ships to Only European Union
    5 backers

    By pledging you agree to Kickstarter's Terms of Use, Privacy Policy, and Cookie Policy.

    Kickstarter is not a store.

    It's a way to bring creative projects to life.

    Learn more about accountability.

Funding period

- (45 days)